In offerta!

Corso di alta formazione in mediazione familiare

1.650,00

Il titolo professionale acquisito con il Corso di Alta formazione in Mediazione Familiare è abilitante alla professione, legalmente riconosciuto e spendibile presso Strutture pubbliche e private. Il corso è conforme alla riforma (D. Legge 206/2021) che prevede l’iscrizione alle liste dei Tribunali dei soli Mediatori Familiari che abbiano seguito un percorso formativo ex L 4/2013.

Categoria: Tag:

Il Corso di Alta formazione in Mediazione Familiare è promosso dalla Camera Nazionale di Mediazione Italia Concilia accreditata al Ministero della Giustizia. Il titolo professionale acquisito è abilitante alla professione e legalmente riconosciuto, in linea con la riforma (D. Legge 206/2021) che prevede l’iscrizione alle liste dei Tribunali dei soli Mediatori Familiari che abbiano seguito un percorso formativo ex L 4/2013 (come il nostro). Il titolo professionale è spendibile presso Strutture pubbliche e private e consente di collaborare con le sedi di Italia Concilia. Al termine del percorso formativo è prevista l’iscrizione presso le liste della Camera di Mediazione di Italia Concilia. Il corso ha durata biennale.

La mediazione familiare è una disciplina trasversale che utilizza conoscenze proprie della sociologia, della psicologia e della giurisprudenza nonché tecniche specifiche di mediazione e di negoziazione al fine di risolvere il conflitto di coppia e riorganizzare le relazioni familiari in caso di separazione e/o di divorzio

Obiettivi

  • Trasferire le principali tecniche di base della mediazione familiare.
  • Fare acquisire le nozioni giuridiche e psicologiche nell’ambito dei conflitti intrafamiliari.
  • Formare professionisti in materia di mediazione familiare in grado di gestire efficacemente i processi conflittuali che accompagnano separazioni, divorzi e cambiamenti del sistema familiare.

Struttura del corso

La didattica sarà articolata, secondo disposizioni di sicurezza sanitaria e prevenzione, con Didattica a Distanza nelle seguenti modalità:

  • DaD sincrona in modalità webinar o meeting;
  • DaD asincrona su piattaforma;
  • alcuni incontri in presenza;

Destinatari del corso

Pedagogisti Familiari, Assistenti Sociali, Avvocati, Educatori, Insegnanti, Dirigenti Scolastici, Mediatori, Psicologi.

Requisiti di ammissione e iscrizione al Corso:

Laurea triennale, quinquennale o vecchio ordinamento in: – Psicologia – Pedagogia – Scienze Sociali – Scienze della Formazione Primaria – Educatori Professionali e di Comunità – Economia – Giurisprudenza – Altri Corsi di Laurea affini.

Programma:

Modulo I: DA COPPIA A FAMIGLIA

  • La formazione e lo sviluppo della coppia.
  • La nuova famiglia.
  • Le dinamiche genitoriali e il ruolo dei figli.
  • La coppia in crisi.

Modulo II: SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIA

  • I modi e i tempi in cui si formano le famiglie in Italia.
  • Concetto base della sociologia della famiglia.
  • Principali approcci teorici al genere.
  • Implicazioni delle differenze e delle disuguaglianze tra uomini e donne.

Modulo III: COS’E’ LA MEDIAZIONE FAMILIARE E CHI E’ IL MEDIATORE

  • La storia della mediazione familiare.
  • I modelli di riferimento della mediazione familiare.
  • Le fasi della mediazione.
  • Dalla richiesta alle sedute: la mediazione e l’accordo.

Modulo IV: IL MEDIATORE FAMILIARE – RUOLI E COMPETENZE

  • La capacità del mediatore a sostenere il setting
  • La deontologia del mediatore familiare
  • Il mediatore e la richiesta di aiuto
  • Differenze tra il ruolo del mediatore, del legale, del consulente 2 +2 teoria
  • Il ruolo della comunicazione verbale

Modulo V: ASPETTI LEGALI DEL DIRITTO DI FAMIGLIA

  • La legislazione della famiglia
  • Diritti e doveri tra i coniugi
  • La separazione
  • Il divorzio
  • L’affidamento esclusivo e condiviso
  • La tutela penale nel diritto di famiglia
  • Funzionamento economico della famiglia
  • La tutela del minore straniero non accompagnato nel contesto nazionale
  • Matrimonio del cittadino straniero
  • La negoziazione assistita strumento di risoluzione di controversie familiari

Modulo VI: LE DINAMICHE PSICOLOGICHE NELLA COMUNICAZIONE FAMILIARE

  • La comunicazione disfunzionale tra i coniugi
  • Gli effetti psicologici del conflitto sulla famiglia
  • Il divorzio psicologico e l’elaborazione del lutto
  • Gli effetti della separazione sui figli

Modulo VII: IL CONFLITTO FAMILIARE

  • Le parti in conflitto
  • Evoluzioni del conflitto
  • Il ruolo dei figli nelle dinamiche conflittuali genitoriali
  • Strategie di gestione positiva del conflitto familiare
  • Il conflitto tra genitori e figli alla luce della recente giurisprudenza

Modulo VIII: TEORIA E TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE

  • La comunicazione verbale, paraverbale e non verbale
  • L’assertività
  • L’ascolto attivo di Carl Rogers
  • La tecnica della riformulazione
  • Gli ostacoli cognitivi alla comunicazione

Modulo IX

  • Valutazione finale
  • Primo esame a conclusione del primo anno
  • Seminari
  • Esame finale comprensivo di elaborato scritto e test
  • Tirocinio pratico

Durata del corso

Il corso ha un durata di 350 ore, di cui 75 di lezione e il resto seminati e tirocini presso strutture che si occupano di mediazione indicate dal discente e approvata dalla Camera ItaliaConcilia.

Tirocinio

La sede di svolgimento dovrà essere individuata autonomamente dallo Studente e il Progetto di Tirocinio dovrà essere approvata dalla Camera ItaliaConcilia, per la successiva stipula della relativa convenzione. A conclusione del percorso professionalizzante, lo studente redigerà una Relazione che potrà anche essere oggetto della Tesi da discutere al termine del Master.

Prove d’esame:

  • scritto con domande a risposta multipla
  • orale: rispondere ad 1 domanda sulla Mediazione Familiare- verificare eventuali risposte errate del test scritto
  • simulata: ogni discente dovrà simulare una parte di un percorso di mediazione
  • elaborato scritto: argomento di tesi che riguarderà i contenuti della mediazione
Scrivici su WhatsApp
Messaggio WhatsApp
Torna in alto