In offerta!
,

Corso Abilitante “L’Amministratore di Sostegno” – con Software

Il prezzo originale era: 189,00€.Il prezzo attuale è: 169,00€.

Corso in diretta e videoregistrato

Le lezioni in diretta saranno il 3 e 10 luglio 2024 dalle 15 alle 17.

Le lezioni videoregistrate possono essere seguite senza vincolo di giorni e orari.

Con software

Categorie: , Tag:

L’amministratore di sostegno è una figura istituita per tutelare quelle persone che, a causa di un’infermità o di una menomazione fisica o psichica, si trovano nell’impossibilità, anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri interessi.
La misura di protezione dell’amministrazione di sostegno è stata introdotta nel nostro ordinamento dalla legge 9 gennaio 2004, n. 6, che ha introdotto un nuovo strumento, più flessibile e quindi maggiormente adattabile alla specificità delle singole situazioni. Il corso si occupa di analizzare anche le novità introdotte dalla riforma Cartabia

destinatari e obiettivi formativi

Diventare Amministratore di Sostegno di una persona “fragi­le” non significa provvedere alla sua assistenza, ma assumere l’impegno di aiutarla in quegli adempimenti che le consenti­ ranno una migliore qualità di vita. Anziani con patologie inva­lidanti, persone con disabilità, persone con dipendenze ocon problemi della personalità sono alcuni
dei possibili destinatari di un Amministratore di Sostegno. Non occorre essere degli esperti il primo requisito è rappre­sentato da quel naturale senso di
solidarietà sociale che spinge ad offrire aiuto a chi non ce la fa da solo. In sintesi l’amminsitratore di sostegno è un professionista dell’assistenza che sceglie di offrire alle persone di cui si occupa un servizio in più

Il titolo certifica le competenze acquisite nella gestione del soggetto amministrato, del suo patrimonio,e nei rapporti con le autorità di riferimento. La legge istitutiva (n. 6, del 9 gennaio 2004) non impone particolari requisiti per il conseguimento del titolo.

esame finale e attestato

L’esame viene effettuato on line, tramite un link comunicato al termine del corso, e rimane disponibile per una settimana, durante la quale può essere ripetuto più volte in caso di insuccesso, in qualsiasi giorno ed ora. Ad esame superato verrà inviato automaticamente via email l’attestato. Raccomandiamo la massima attenzione nella compilazione dei campi anagrafici, che vengono utilizzati per personalizzare l’attestato, e nell’indicazione dell’email, poiché un errore impedisce l’invio dell’attestato. In caso di mancata ricezione del link esame o dell’attestato, controllare sempre la casella spam dell’email. La pagina dell’esame contiene un video con le spiegazioni dettagliate che può essere consultato anche qui: https://youtu.be/jrO7Xxd9kCQ

programma

  1. L’amministrazione di sostegno: la legge di riferimento
  2. A chi spetta la tutela?
  3. Chi può avviare la procedura?
  4. Come viene nominato l’amministratore di sostegno? Il ricorso per la predisposizione della misura
  5. L’amministratore di sostegno: scelta e sostituzione
  6. L’amministratore di sostegno: compiti e poteri
  7. L’amministrazione dei beni, le istanze e il rendiconto annuale
  8. L’amministratore di sostegno: il compenso
  9. Aspetti psicologici e sociali
  10. Comunicare in modo empatico ed efficace

Rilascio gratuito della versione prova del software gestionale

Il nuovo software, operante in ambiente cloud (ovvero senza necessità di installare software) ed utilizzabile indifferentemente da qualsiasi strumento (pc, tablet o smartphone) e con qualsiasi sistema operativo (windows o mac) semplifica le attività degli Amministratori di Sostegno / Tutori / Curatori, quali: istanze al giudice, predisposizione inventario, rendiconto annuale, elencazione entrate e uscite, etc…. Inoltre agevola l’interazione e le comunicazioni con il Giudice e la Cancelleria.

L’Amministratore di Sostegno, tramite Software, ha la possibilità di gestire:

  • archiviazione documentale di tutti i documenti inerenti all’attività (scontrini, fatture, cedolini, istanze ecc);
  • la compilazione degli inventari;
  • la situazione finanziaria e patrimoniale della procedura (entrate/uscite);
  • l’elaborazione automatica dei rendiconti annuali e finali;
  • Deposito telematico degli atti in Tribunale, nei registri informatizzati di Cancelleria (Sicid – PCT).
  • il calendario con la sincronizzazione dello scadenziario e l’invio degli alert
  • i giustificativi spesa per il calcolo delle indennità e delle competenze professionali
  • tutta la fase dell’assistenza alla persona con garanzia di sicurezza
  • la contabilità, il rendiconto, l’elenco attività per il 730 rapporto con i CAF ed elaborazione ISEE

responsabile scientifico

Avv. Nunzio Costa – italiaconcilia@gmail.com

relatori

Avv. Francesco Marescalco

Avv. Nunzio Costa

Avv. Selene Costa

info

Numero verde: 800685531 | Whatsapp: 3496946391

Scrivici su WhatsApp
Messaggio WhatsApp
Torna in alto